SELFIemployment

SELFIEmployment è l’opportunità che cerchi per sviluppare le tue idee di business e avviare iniziative imprenditoriali, che ti consentirà di accedere a finanziamenti agevolati attraverso il supporto per l’accesso al credito.
Per partecipare devi avere tra 18 e 29 anni ed essere iscritto al programma Garanzia Giovani.
Promosso da Anpal e gestito da Invitalia con l’assistenza dell’Ente Nazionale per il Microcredito e sotto la supervisione del Ministero del Lavoro, il Fondo finanzia l’avvio d’iniziative imprenditoriali promosse da giovani NEET, attraverso la concessione di prestiti a tasso zero.

a chi è rivolto
Puoi partecipare se sei un NEET, un giovane tra 18 e 29 anni che non studia, non lavora e non frequenta corsi di formazione professionale. Non basta. Devi sentire di avere una forte attitudine al lavoro autonomo e all’imprenditorialità oltre alla voglia di metterti in gioco.
Puoi diventare imprenditore di te stesso, pianificare e costruire la tua carriera lavorativa, valorizzare le tue attitudini.
Cosa aspetti: costruisci le basi per il tuo futuro lavorativo.
Come partecipare:

  • Non sei ancora iscritto a Garanzia Giovani?
    Sei un giovane NEET tra 18 e 29 anni: aderisci subito al Programma Garanzia Giovani.
    Poi, passa al punto successivo.
  • Non hai il tuo business plan ?
    Non hai il tuo business plan e in questo momento non hai una misura di politica attiva in corso (ad esempio un tirocinio, un percorso di formazione, apprendistato, servizio civile, ecc.)?
  • Vuoi aiuto?
    Se sei interessato al finanziamento dei 50.000 € della Selfiemployment, contatta subito ECAREN ai recapiti forniti dal sito.

Chi può accedere alla misura?
I soggetti destinatari dei contributi del Fondo SELFIEmployment sono i giovani NEET che alla data di presentazione della domanda devono possedere i seguenti requisiti:

  1. avere compiuto il 18esimo anno di età;
  2. non avere oltre 29 anni;
  3. non frequentare un regolare corso di studi (secondari superiori, terziari non universitari o universitari) o di formazione;
  4. non essere inseriti in tirocini curriculari e/o extracurriculari;
  5. essere disoccupati ai sensi dell’articolo 19, comma 1 e successivi del decreto legislativo 150/2015 del 14 settembre 2015;
  6. avere residenza sul territorio nazionale;
  7. avere aderito al Programma Garanzia Giovani.

A proposito del requisito soggettivo relativo all’età, come sono da intendersi i 18 e i
29 anni?
Il requisito è da intendersi posseduto da coloro che hanno 18 anni compiuti alla data di presentazione della domanda di ammissione alle agevolazioni e 29 anni al momento della data di iscrizione al Programma Garanzia Giovani.

Qual è la normativa di riferimento che considera un soggetto disoccupato?
L’articolo 19, comma 1 e successivi del decreto legislativo 150/2015 del 14 settembre 2015.

Ci sono limitazioni territoriali?
No, le agevolazioni sono disponibili per iniziative imprenditoriali localizzate su tutto il territorio nazionale.

Chi può presentare la domanda?
La domanda può essere presentata dai soggetti in forma di:
– imprese individuali, società di persone, società cooperative con un numero di soci non superiore a nove, associazioni professionali e società tra professionisti costituite da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda purché inattive;
– imprese individuali, società di persone, società cooperative con un numero di soci non superiore a nove non ancora costituite, a condizione che si costituiscano entro 60 giorni dall’eventuale provvedimento di ammissione.

Chi deve possedere i requisiti soggettivi nelle società di persone, società cooperative, associazioni/società tra professionisti ?

  • Per le società di persone il rappresentante legale deve detenere la maggioranza assoluta delle quote societarie (51%) e possedere i requisiti di cui all’articolo 4 dell’Avviso
  • Per le società cooperative i soci rappresentanti la maggioranza assoluta numerica e di quote di partecipazione della cooperativa, nonché il Presidente della stessa, devono possedere i requisiti di cui all’articolo 4 dell’Avviso;
  • Per le associazioni professionali e per le società tra professionisti tutti i componenti devono possedere i requisiti di cui all’articolo 4 dell’Avviso;

Cosa si intende per la maggioranza assoluta numerica e delle quote di
partecipazione nelle società cooperative?
Per poter accedere alle agevolazioni, la compagine deve dimostrare che, alla data di presentazione della domanda, venga rispettato sia il criterio numerico che quello relativo alle quote di partecipazione. Nel dettaglio a titolo esemplificativo, si riportano le seguenti tabelle:

CRITERIO NUMERICO
CASO NUMERO SOCI SOCIO 18-29 ALTRO SOCIO REQUISITO SOGGETTIVO SODDISFATTO
A 2 1 1 NO
B 3 1 2 NO
C 2 0 2 NO
D 3 2 1 SI
 

CRITERIO QUOTE DI PARTECIPAZIONE

CASO NUMERO SOCI SOCIO 18-29 % QUOTE ALTRO SOCIO % QUOTE REQUISITO SOGGETTIVO SODDISFATTO
A 2 1 50% 1 50% NO
B 3 1 33% 2 66% NO
C 2 0 0 2 100% NO
D 3 2 66% 1 33% SI
E 4 3 60% 1 40% SI
F 4 3 40% 1 60% NO

 

Può presentare domanda di ammissione alle agevolazioni una società già costituita?

​​Si, purché costituita da non più di 12 mesi rispetto alla data di presentazione della domanda e inattiva.

Può presentare domanda di ammissione alle agevolazioni una società non ancora costituita?

​​Si, solo per le imprese individuali, società di persone, società cooperative con un numero di soci non superiore a nove e a condizione che si costituiscano entro 60 giorni dall’eventuale provvedimento di ammissione.

Cosa si intende per impresa individuale/società inattiva?

​Ai fini dell’Avviso SELFIEmployment si intende inattiva una società avente una partita IVA non movimentata in attivo.

E’ possibile rilevare un’azienda già esistente?

​No, non sono ammesse le iniziative che prevedono il rilevamento di aziende già esistenti né il rilevamento del ramo d’azienda.

La compagine sociale può essere formata da altri soggetti giuridici (società di persone, società di capitali, enti etc.)?

​​No, le società devono essere formate solo da persone fisiche.